Come calcolare la resistenza del filo: istruzioni dettagliate

  1. Rispondi al lettore
  2. Teoria e pratica
  3. Calcola la resistenza

Buona giornata! Ho intenzione di collegare un piano cottura elettrico e forno a casa mia. A causa del fatto che avevo sentito che il cablaggio standard non poteva sopportare tale pressione e si surriscaldava, ho deciso dal pannello di lanciare i singoli cavi attraverso una macchina aggiuntiva.

Ho già una macchina automatica, ma non so come scegliere la sezione del filo. Dimmi come calcolare la resistenza dei fili per le mie esigenze: dovrai gettare circa 20 metri di fili, non di meno.

Dimmi come calcolare la resistenza dei fili per le mie esigenze: dovrai gettare circa 20 metri di fili, non di meno

Il nome di questa persona era chiamato l'unità di resistenza dell'elettricità

Rispondi al lettore

Benvenuto, purtroppo non ha introdotto il lettore! Naturalmente ti aiuteremo con i calcoli, ma tuttavia ti consigliamo di portare uno specialista al problema, perché devi scegliere la macchina giusta, non solo il conduttore. Tuttavia, se sai con certezza che i parametri della macchina lo faranno, non hai più niente ...

Teoria e pratica

Quindi, se una persona ha una certa familiarità con le basi dell'ingegneria elettrica, dovrebbe sapere che più spesso è il filo, meno resistenza.

  • È teoricamente possibile confrontare questo con un getto d'acqua corrente. Se il diametro del tubo è sufficiente, allora il liquido scorre attraverso di esso senza subire alcuna resistenza idraulica, e viceversa, una piccola apertura aumenta la pressione nel tubo, le perdite di flusso e la resistenza idraulica aumenta.
  • Inoltre, il flusso di elettroni può essere rappresentato sotto forma di acqua che tenta di filtrare all'interno del filo. Tuttavia, l'elettricità è una natura completamente diversa, rispettivamente, e le sue proprietà fisiche sono diverse.
  • Cosa può portare ad una resistenza troppo alta? Il più banale è un calo di tensione, in conseguenza del quale alcune lampade a incandescenza si attenueranno e alcune apparecchiature elettriche non saranno in grado di avviarsi.
  • Una conseguenza diretta del passaggio di una potente corrente attraverso un conduttore con una resistenza sufficientemente elevata sarà il suo surriscaldamento.

Dall'autore! Una volta collegata una saldatrice, beh, a una prolunga molto brutta, e dopo alcuni minuti di lavoro, il filo ha letteralmente preso fuoco. Il vantaggio di un cortocircuito non è accaduto, ma era molto probabile. Come è chiaro, in una zona residenziale tali situazioni sono inaccettabili.

Raccomandiamo di agire nella seguente sequenza:

  • Prima di tutto, scopri esattamente cosa carica entrambi i tuoi dispositivi nelle condizioni di funzionamento alla massima potenza. Siamo interessati alla corrente, misurata in ampere o potenza - Watts.
  • Troverai facilmente questi parametri nei passaporti dei prodotti.
  • Se entrambi i dispositivi sono alimentati dalla stessa linea, aggiungere i valori risultanti.
  • Quindi, ricorrere all'utilizzo di una tabella che determinerà accuratamente la sezione trasversale del filo.

Nella foto - la tabella di selezione della sezione del conduttore

  • Come si può vedere dalla tabella sopra, la corrente massima per un filo di rame con un'area di 0,5 non deve superare 11 Ampere.

Suggerimento: Nelle aree residenziali oggi non è consentito l'uso di fili di alluminio. Applicare solo rame.

  • In linea di principio, questi dati potrebbero essere limitati a, lanciando alcuni titoli, tuttavia, tali tabelle non mostrano quale dovrebbe essere la resistenza massima del filo, cioè la lunghezza del conduttore non viene presa in considerazione. Pertanto, per una maggiore precisione non può fare a meno del calcolo.

Calcola la resistenza

Tutti i dati possono essere ottenuti dalle tabelle

Quindi, ricordiamo - il filo è più spesso, la resistenza è minore. Il prossimo sarà un'istruzione su come calcolare esattamente tutto.

  • Per fare questo, abbiamo bisogno di conoscere la resistività del materiale del conduttore. Nelle reti tradizionali, è improbabile trovare i fili d'argento, quindi prendi il rame standard come base. È 0,017.
  • La stessa resistenza del filo è calcolata con la seguente formula :; dove R è la resistenza, p è la resistività del conduttore, l è la lunghezza del filo e s è l'area della sua sezione trasversale.
  • Supponiamo che le vostre stufe insieme possano caricare la rete a 16 amp, il che significa che possiamo prendere un filo di 0,75 mm2. Ricordiamo che hai bisogno di almeno 20 metri. Quindi, consideriamo: 0,017 * 20 / 0,75 = 0,45 Ohm
  • Puoi usare la tabella, ma il risultato non sarà così preciso. Vediamo che 100 metri di filo di rame della sezione di cui abbiamo bisogno hanno 2.38 ohm di resistenza. Dividiamo questo valore per cinque (fino a 20 metri) e otteniamo 0.476 Ohm - la differenza è a livello di errore, ma comunque.
  • A causa del fatto che l'elettricità passa attraverso due vene, moltiplichiamo il valore risultante per 2 e otteniamo 0,9 ohm.
  • Ora è possibile calcolare la perdita di tensione con la formula: dU = R * I = 0.9 * 16 = 14.4 Volt.
  • Trasformiamo la tensione risultante in una percentuale: 14,4 V / 220 V * 100 = 6,54%

In base alle normative vigenti, è consentita una perdita di tensione del 5%. Come potete vedere, nel nostro caso, il valore si è rivelato più, il che significa che la resistenza del conduttore è troppo grande, quindi aumentiamo la sezione trasversale del filo e ripetiamo i calcoli.

Quindi, abbiamo trovato la resistenza del filo e, come potete vedere, non è così difficile farlo con le nostre mani e la nostra testa. Inoltre, il video in allegato aiuterà a comprendere il materiale. Siate prudenti, perché il prezzo del problema è la sicurezza di voi e della vostra casa.